Abdon Zani

Bio

Bio

Nato in Lombardia, spirito eclettico e sperimentatore, studia ceramica prima a Milano e poi a Faenza, dove vive e ha il suo studio.

In questi anni ha esposto in Italia, Germania, Polonia, Francia, Spagna, Portogallo, Taiwan e Cina.

Affascinato da quella macchina così perfetta e controversa che è l’uomo, riporta nei suoi lavori una sfumatura critica, alle volte ironica, su quello che è la nostra società con i suoi paradossi.

Cerca di materializzare una visione di un futuro in cui si sono superati i grandi divari tra scienza e coscienza.

Risultano opere complesse, minuziose, che si spostano dalla scultura all’installazione; il cui processo creativo è caratterizzato da un’accurata fase preparatoria seguita da quella realizzativa. La tecnica scultorea si fonde con quella serialità ossessiva tipica del nostro tempo, dandogli un carattere POP.


Curriculum vitae

 Curriculum vitae con biografia, mostre, collezioni e premi.

Esperienze & Mostre

Esperienze & Mostre

Esperienze

Nel 2015 coinvolge Monika Gricko e Daniel Wetzelberger nel progetto M.A.D. ; sempre in collaborazione con Monika Gricko realizza un opera pittorica di 20mt x 4mt sulla facciata del capannone industriale di Francesconi Group.

Nel 2014 è parte dell’esposizione permanente DULCISSIMA GENS MANFREDA montata nella Biblioteca Comunale Manfrediana di Faenza.

Nel 2013 collabora con la Manifattura Sottosasso per l’ opera di restauro per il rivestimento parietale del palazzo reale di Kabul (Afghanistan).
Nel 2013 partecipa al 49° International Ceramic and Sculpture Symposium in Boleslawiec (PL)

Nel 2011 vince il premio del presidente del senato al 57°Premio Faenza presso il MIC di Faenza.
Nel 2011 collabora con la compagnia di teatro Panda Project, realizzando oggetti di scena per lo
spettacolo Il Lupo Bile Bile menzione speciale al Festival di teatro ragazzi di Porto Sant’Elpidio.

Nel 2008 realizza la scenografia dello spettacolo Didì e Gogò di Cevolani, Parisi, che riceve il premio del
pubblico al Festival teatrale Ermocolle/08.

Dal 2004 in diversi anni seguenti , sperimenta varie tipologie di lavorazione nell’ ambito ceramico
collaborando con botteghe come Geminiani, FOS , Morigi, inoltre frequenta gli studi degli scultori Aldo Rontini e Guido Mariani contribuendo alla realizzazione di opere di grandi dimensioni.

Mostre

2018  SO POP, Collettiva, Isorropiahomegallery, Milano


SPAZIO NELLO SPAZIO, Fiera contemporanea Cesena, spazio fieristico di Cesena, a cura di Oscar Dominguez

CONTEMPORARY MIX,  Tecnargilla, spazio fiera di Rimini ,a cura di Oscar Dominguez, con il patrocinio del MIC museo della ceramica di Faenza

2017 XIII BIENNALE DI CERAMICA ARTISTICA, Museo di Aveiro, Aveiro (PORTOGALLO)

2016 TAIWAN CERAMICS BIENNALE 2016, TAIPEI (TAIWAN).

2015 FAIENCE AU XXI SIECLE, Aubagne, (FRANCIA), a cura di Claudia Casali
M.A.D. A NESSUNO IL SUO, Galleria Comunale d’arte della Molinella, Faenza (RA-ITALIA)

2014 FAENZA PER NOVE, Vecchio Mulino Antonibon, Nove (VI-ITALIA)
34 CICA -Museo Internazionale de L’Alcora (SPAGNA)
Galleria Terra Rossa, Liepzig (GERMANIA)

2013 ARTE CERAMICA OGGI IN ITALIA , Villa Necchi Campiglio, Milano (ITALIA), a cura di Jean Blanchaer
Ceramiki Festival Boleslawiec (POLONIA)
58° PREMIO FAENZA, MIC Faenza (RA –ITALIA)

2011 57° PREMIO FAENZA, Museo Internazionale delle Ceramiche Faenza ( RA-ITALIA )

2005 Collettiva ACQUA PER LA VITA, Voltone della Molinella Faenza (RA-ITALIA)

2001 Collettiva AD ARTE, Galleria Fatto ad Arte, Monza. (ITALIA)